Italiano

La Finestra di JohariPer suggerire una correzione, fa l’accesso

Scrivere meglio Italiano per gli Stranieri

Finestra di Johari

La mia finestra di Johari dopo un proiettto di un anno su una squadra da cinque.

Durante i studi per il MBA ad Oslo, BI Norwegian Business School, abbiamo avuto un mentore per quasi un anno.  Abbiamo incontrato i nostri mentori il 9 di settembre 2014.  Il programma faceva parte del Programma di Sviluppo del Leadership del MBA.  E stato organizzato da Lisbeth Rådstoga e Laila Stange.  Il mio mentore era Konrad Magnus.  Konrad mi ha introdotto allo Schema di Johari (o la Finestra di Johari).  Pero parlavamo solo poco dello schema senza di compilarlo.  Poi dopo, non ci pensavo più.

Con il MBA, abbiamo lavorato in squadre per finire il proietto di consultorio.  La mia squadra consisteva di cinque uomini: un azeri, egiziano, un indiano, ed un norvegese…più io.  Il proietto durava una anno.  Allora dopo la nostra presentazione finale in settembre 2015, con i migliori resultati da tutte le squadre, ha finito il programma ed abbiamo preso i nostri diplomi.

Sono uno degli coordinatori per Norway International Network (NIN), dove una volta al mese abbiamo un presentatore.  Il tema era come trovare successo nel mercato di lavoro qua in Norvegia, specialmente per noi i stranieri.  Filip Skogstad, cacciatore di teste, era il presentatore.  Parlava anche lui dello Schema di Johari, pero più dettagliata.  Lo riconosceva già del mio mentore.

Pensavo della mia squadra.  Perché non sfruttare di questa opportunità di parlare con la squadra e di fare lo Schema di Johari?  La squadra stava d’accordo.  Prima di tutto, ho mandato una lista di caratteristici ad ognuno.  Poi, tutti hanno scelta fra sei fino ad otto caratteristici per definire su stesso più ogni membro della squadra.   Quando abbiamo tutti finito, compilavo una tavola per mostrare i resultati ed un schema di Johari per ogni membro.   Poi abbiamo trovato un orario e parlavamo per due ore.

Guarda lo Schema di Johari al inizio della pagina.  Il quadrante aperto ripresenta i caratteristici che riconosco in me ed anche che gli altri della squadra riconoscono in me.  Il numero al lato ripresenta quante volte gli altri nella squadra hanno trovato questo caratteristico in me.  Il quadrante nascosto ripresenta i caratteristici che riconosco in me pero gli altri non li hanno menzionato.   Il punto cieco mostra quante volte le altre persone della squadra descrivevano a me con i caratteristici che non utilizzavo per descrivere mi stesso.

Il quadrante sconosciuto sera sempre vuoto perché contiene lo che non vediamo noi e neanche gli altri.   Pero, come ha spiegato Filip Skogstad durante la sua presentazione, elementi del quadrante sconosciuto si manifestano quando c’è l’ansia, la paura e lo stress.

 

 

Durante la discussione abbiamo deciso che ci sono qualche cose che mancano con lo Schema di Johari.  Per esempio, non c’e una scala per indicare quali sono i caratteristici più forti fra gli otto caratteristici che menzioniamo.  Anche abbiamo deciso che sarebbe meglio se tutti utilizzano lo stesso numero di caratteristici.  Allora faremo ancora una volta e poi parleremmo degli nostri pensamenti.

Durante la discussione con la squadra, ho chiesto il perché pensavo che ero io affidabile e fidato pero nessuno della squadra ci ha pensato.  Ho imparato che la squadra non me vedeva cosi affidabile o fidato come avrai pensato, perché a volte pensavo di una cosa e poi dopo di avere avuto una discussione con altra persona della squadra a volte ho cambiato piano o idea.  Anche a volte provavo di introdurre idee ancora una seconda or forse terza volta nel nostro proietto ancora se tutti gli altri della squadra non le volevano.

Al finale, spero di essere più cosciente delle incongruenze en mi stesso con rispetto delle azione mie verso le squadre dove lavoro.  Anche spero di avere la opportunità di fare ancora lo Schema di Johari con altre squadre nel futuro.

Parla italiano meglio di me? Registra per lasciare un commento.

Fare un suggerimento








Close suggestion window?



No suggestions found for this article

About the author

Dimitris

3 Comments

Click here to post a comment

Login

Existing Users Log In
 Remember Me  

Register

New User Registration
*Required field